PIAZZA TARLATI (PIAZZA GRANDE)

Piazza Pier Saccone Tarlati occupa il nucleo originario noto come “Forum Biblinensis” fin dalla prima metà dell’XI secolo. Alla fine del XIII secolo la piazza sembra avesse funzione di piazza d’armi, ed era dominata dal Castello. Nei secoli successivi il Castello fu raso al suolo più volte dai fiorentini. Intorno alla metà del ʼ700 la piazza aveva probabilmente la seguente forma: sul lato nord si trovavano la Torre dell’Orologio e i ruderi del Castello; al centro, si trovava un pozzo. Cinquant’anni dopo, l’aspetto della Piazza si trasformò radicalmente quando le autorità locali costruirono la Nuova Cancelleria (1773), oggi Palazzo Bruni, sulle rovine dell’antico castello.
L’Ottocento vide una consistente riqualificazione urbanistica del centro cittadino volta a dotarla di servizi e infrastrutture. Questi includevano la pavimentazione di strade in terra battuta e la creazione di un sistema fognario.
Una trasformazione radicale della piazza avvenne nel 1920 quando sul lato ovest venne edificata la Casa del Fascio. Questo edificio è oggi sede della Biblioteca Comunale.

Scroll to Top