Pepi Merisio

GLI SPOSI, COLLI ALBANI, 1967

Due sposi si avviano lungo la strada della vita, ci vengono incontro camminando, seguiti da un piccolo corteo di invitati vestiti a festa. Una macchina, simbolo di agio e progresso, fa da contrappunto con il suo peso visivo all’interno della composizione, bilanciandola. La scena ha forte valore sociale: siamo nel 1967, nei Colli Albani, in un’Italia che ha la forza di lasciarsi alle spalle il dopoguerra e dar vita al boom economico, superando con ottimismo la disoccupazione, l’analfabetismo, la povertà. 
L’autore, Pepi Merisio, storico fotoreporter della rivista Epoca, ci offre una profonda riflessione dai risvolti sociali nel solco della migliore tradizione umanista emersa a metà Novecento nel panorama della fotografia mondiale. Merisio si dedica al mondo delle persone comuni, e le rende vere protagoniste del loro presente; la sua opera rappresenta una testimonianza insostituibile di un’epoca di passaggio della nostra Storia. 

Scroll to Top