Uliano Lucas

EMIGRANTE IN PIAZZA DUCA D’AOSTA DAVANTI AL GRATTACIELO PIRELLI, MILANO, 1968

La fotografia Emigrato Sardo davanti al palazzo Pirelli, Milano, del 1968, è un documento di grande valore sociologico. L’autore è il fotoreporter Uliano Lucas, nato a Milano nel 1942, testimone impegnato delle trasformazioni sociali e politiche del nostro Paese. In primo piano vediamo un emigrante carico di tutti i suoi averi, spaesato all’arrivo nella metropoli in cui andrà a ingrossare la forza lavoro nelle fabbriche. Su di lui torreggia un simbolo di modernità e ricchezza, l’appena completato grattacielo Pirelli, centro del potere economico. L’edificio si proietta  simbolicamente verso l’alto ma allo stesso tempo sembra gravare col suo lusso sull’uomo immobile sui binari. Il contrasto sociale è acuito dalla presenza di un uomo in secondo piano, ben vestito e in movimento, sicuro del suo ruolo nel mondo. È una testimonianza critica sulla disuguaglianza e sulla migranza italiana, che parla alle nostre coscienze.

Scroll to Top